Fondazione Bill & Melinda Gates hanno visto bene. Forse in tutti sensi…?

Fondazione Bill & Melinda Gates hanno visto bene. Forse in tutti sensi…?

Fondazione Bill & Melinda

Intro

Bufale

La situazione attuale che riguarda il corona-virus sta fuggendo di mano se penso a tutte le hoax ( bufale) che leggo in giro per la rete. 

Ammetto che ci sono dei capolavori in giro che creano assolutamente dubbi nel nostro cervello. 

Paura, angoscia, ansia

Fondazione Bill & Melinda

Tutta colpa dell’amigdala, la parte “reattiva”, ovvero non pensante” del nostro cervello. 

Ho spesso giocato con ironia e scherno, quando ho letto certi articoli, cercando di sdrammatizzare un po’ qua e la. Alcuni testi erano veramente palesemente assurdi, altri ben confezionati,… lo ammetto.

Non toglie il fatto che la mia curiosità mi fa costantemente compagnia e non disconosco che alcune cose sembrano piuttosto bizzarre, o meglio, fanno riflettere un pò. Il dilemma tra il beneficio del dubbio e la certezza quasi comprovata.

Il laboratorio

Guerra biologica, coincidenza o una natura rivendicativa ?

Fondazione Bill & Melinda

Ora, personalmente non credo che si possa fare un virus nel laboratorio da divulgare a livello planetario, senza che un rinomato scienziato “onesto” scoprisse che si trattasse di un virus di laboratorio creato ad hoc. Che sia possibile creane uno fisicamente, sicuramente! Divulgarlo e farla franca, non credo.

Il corona virus

Che si tratta di un corona-virus (per la sua forma di una corona) sarebbe da sciocchi cercare di smentirlo. 

Fondazione Bill & Melinda

Forse alcuni non sanno cosa è un virus.In natura sono presente parecchie tipologie di virus, che avvelenano qualsiasi tipo di cellula ed organismo. Si tratta di uomini, donne , bimbi, animali, piante, funghi e batteri, poco importa. 

Quello che si sa è che causano un cospicuo varietà di malattie. La parola virus per altro deriva da latino e significa “veleno”.

Dietrologie

Pero non voglio parlare del virus e il danno che crea ma di un articolo che ho letto che riguarda numeri, analisi, coincidenze, realtà e curiosità che fanno pensare che il denaro e potere hanno comunque quasi sempre un ruolo non indifferente.

Che Italia è un paese facilmente manipolabile (grazie al popolo e chi governa), non è un segreto. 

Senza voler entrare in un linguaggio ossessivo e cervellotico, nonostante non supporto i giornalisti o pseudo informatori che hanno evidentemente interesse nel mettere ansie e panico tra il popolo, qualcosa d’interessante ho trovato e secondo me ci può far riflettere. 

La mia stima verso l’autore ( Gianni Lannes) ed il suo articolo che trovi qui sotto è del tutto personale e frutto della mia logica ed info accumulato negli anni da essere vivente, persona attenta e curiosa.

Non cerco di convincere nessuno, anzi… alcuni punti mi fanno riflettere, altri mi fanno dubitare, anche se …merita una lettura.

Dirk B.


Fondazione Bill & Melinda Gates secondo Gianni Lannes

Ecco l’articolo originale …

1 Paragrafo

Il vaccino pronto in un lampo, quando invece occorrono anni. Tutto premeditato e preconfezionato negli United States of America?

Ora il tempismo è addirittura da primato planetario: «Voglio ringraziare l’intero team di Moderna per il loro straordinario sforzo nel rispondere a questa emergenza sanitaria globale con una velocità record.

La collaborazione attraverso Moderna, con NIAID e CEPI ci ha permesso di consegnare un lotto clinico in 42 giorni dall’identificazione della sequenza», ha dichiarato Juan Andres, Chief Technical Operations and Quality Officer presso Moderna.

L’emergenza pandemica in atto, imposta all’umanità, forse deriva da strategie politiche ed economiche di dimensioni globali?

Ecco la fantascienza che diviene realtà sociale: inverosimile, incredibile, inaudita, impensabile. Ma quale Cina.

2 Paragrafo

L’Italia è ormai considerata, anzi additata dalla propaganda dei mass media pilotati esclusivamente dal profitto economico accoppiato al sensazionalismo sterile (comprese le macchiette tricolori) come il paese “untore”.

Per tale folle motivazione  fungerà da cavia per la sperimentazione del primo vaccino contro il coronavirus?

Manca solo il decreto legge del governo Conte bis che lo imporrà – per imperscrutabili leggende sanitarie – obbligatoriamente, o meglio forzatamente a tutti, neonati inclusi?

Il bel paese grazie all’evidente inettitudine dei politicanti italidioti, è nell’occhio del ciclone. Il copione già scritto – dove ognuno recita la parte assegnata – prevede la dichiarazione di pandemia da parte della World Health Organization, esattamente il 16 marzo prossimo?

3 Paragrafo

Nello Stivale (ed isole annesse) nessuno si preoccupa, oppure osa argomentare una sana protesta civile? Invece si gonfia l’allarmismo d’oltre oceano che piomba nello Stivale: “A che punto è l’epidemia in Italia? Non lo sappiamo: i contagiati sono molti di più dei circa 2 mila dichiarati.

Forse anche oltre 100 volte tanto”, dichiara la virologa Ilaria Capua dagli Stati Uniti d’America, in un’intervista al quotidiano La Stampa. Così, continua a crescere l’epidemia coronavirus in Italia, tanto che il governo sta valutando la possibile chiusura di tutte le scuole d’Italia.

Panico o follia istituzionale di chi non sa bene cosa fare, facendosi rimorchiare dagli eventi?
 
Non è uno scherzo, ma purtroppo la tragica realtà di uno “Stato” privo di sovranità, vergognosamente eterodiretto dall’estero, che prende ordini dall’OMS, a sua volta sul libro paga della fondazione Bill&Melinda Gates. Nessun complotto: ecco i fatti incontrovertibili.

Incredibile: non è un segreto di Stati. Filantropi? No, untori mondiali, aspiranti padroni delle nostre vite.

4 Paragrafo

L’operazione vaccinamondo ha lo scopo di diffondere malattie, alimentare il panico, annientare il pensiero critico, indebolire la salute, seminare la morte, trarre profitto e dominare il globo terrestre?

Chi ha inventato il problema ha già in tasca il toccasana totalitario: vaccini obbligatori per tutti?

Crimini contro l’umanità per schiavizzare gli esseri umani ed annichilire la salute?

Nessuna dietrologia e nessun complotto, ma giganteschi conflitti di interessi in seno alla World Health Organization (WHO): tutto previsto e pianificato da tempo nei minimi dettagli, almeno da quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ossia chi detta legge alle nazioni in materia sanitaria, è sul libro paga non degli Stati sovrani, bensì di multinazionali, o più precisamente di miliardiari che usano la filantropia come un paravento.

Si va dai Rockefeller ai coniugi Gates. Chi ha messo in circolazione l’ultimo morbo letale ha già pronta la soluzione vaccinale.

Chi ci guadagna dal coronavirus brevettato dal Pirbright Institute con i soldi della Gates Foundation? In prima battuta la Moderna: una società di biotecnologia con sede a Cambridge nel Massachusetts, specializzata nella scoperta e nello sviluppo di farmaci basati sull’RNA messaggero.

5 Paragrafo

Tra i soci saltano fuori i soliti noti: Astrazeneca, Merck, Fondazione Bill & Melinda Gates, Darpa (Defense Advanced Research Projects Agency) l’Agenzia del Dipartimento della Difesa nordamericano che si occupa di ricerche militari.

A scovare il vaccino è stata la Moderna, una ditta spuntata dal nulla sorta pochi anni fa, che è riuscita lì dove tutti gli esperti hanno fallito in soli 42 giorni, contro i 18 mesi normalmente necessari per mettere a punto un vaccino, secondo la vulgata di alcuni virologi italidioti.

Adesso proprio questa società biotecnologica ha appena annunciato l’avvio dei test di fase 1 per un vaccino contro il coronavirus. Si tratta del mRNA-1273, un vaccino il cui primo lotto clinico era stato completato a partire dal 7 febbraio 2020.

Le fiale sono state spedite per i test al National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) negli USA. Si tratta di un vaccino della famiglia mRNA. 

Questi vaccini, realizzati con RNA messaggero, sono più veloci ed economici da produrre rispetto ai vaccini tradizionali.

6 Paragrafo

Moderna utilizzerà il vaccino mRNA per colpire una proteina sulla superficie del coronavirus che attiverà anche il sistema immunitario. Singolare coincidenza: appunto nel gennaio 2016, la Moderna ha stipulato un accordo quadro per un progetto sanitario globale con la Fondazione Bill & Melinda Gates per, al fine di promuovere progetti di sviluppo basati sull’mRNA per varie malattie infettive.

Come afferma l’azienda, «la Bill & Melinda Gates Foundation ha infatti investito 20 milioni di dollari per sostenere il progetto per aiutare a prevenire il virus dell’immunodeficienza umana o l’HIV, le infezioni.

I progetti successivi stipulati con la Fondazione potrebbero portare – come dichiara Moderna stessa – a un totale di finanziamenti di 100 milioni di dollari».

Dopo aver incassato altri notevoli investimenti e altre collaborazioni, tra cui quella nel 2016 con AstraZeneca per sviluppare due programmi di immuno-oncologia mRNA o con Merck per autorizzare un programma di vaccinazione per un virus non divulgato e per sviluppare vaccini antitumorali personalizzati, a dicembre 2018 Moderna ha rivelato la sua decisione di quotarsi in Borsa a Wall Street.

7 Paragrafo

La Gates Foundation partecipa da qualche anno, anche in altre 4 società biotecnologiche impegnate a sviluppare un vaccino per il coronavirus, ossia: Vir Biotechnologies, Inovio Pharmaceuticals, Novavax, Vaxart. Nell’affare figura anche il Pentagono attraverso la Defense Advanced Research Project Agency, vale a dire il governo degli Stati Uniti d’America.

La Vir Biotechnologies è una sconosciuta clinica specializzata nel settore immunologico di San Francisco che vanta i seguenti soci: Alnylam Pharmaceuticals, Brii Biosciences, Fondazione per l’Istituto di ricerca in biomedicina, OHSU e la Fondazione Bill & Melinda Gates. Dal 31 gennaio 2020 le azioni della compagnia sono balzate del 97 per cento, portando la capitalizzazione di mercato vicino ai 3 miliardi di dollari.

La Inovio Pharmaceuticals ha sede a Plymouth Meeting in Pennsylvania. I suoi partner sono il fior fiore del settore: ApolloBio, AstraZeneca, Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI) della Fondazione Bill & Melinda Gates, Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA), Drexel University, GeneOne Life Science, HIV Vaccine Trials Network, NIAID (The National Institute of Allergy and Infectious Diseases of the National Institutes of Health), Parker Institute for Cancer Immunotherapy, Regeneron, Roche/Genentech, Università della Pennsylvania e The Wistar Institute. Anche le azioni della Inovio a febbraio scorso sono decollate.

La Novavax è una società che produce vaccini nel Maryland in collaborazione con la Fondazione Bill & Melinda Gates.

8 Paragrafo

La Vaxart Inc. è una multinazionale di San Francisco che promuove la cosiddetta “salute globale” mediante lo sviluppo di vaccini somministrati per via orale, ovvero tramite compresse anziché iniezioni.

Tra i sostenitori della Vaxart Inc. figurano in ordine: il BARDA, “Office of Biomedical Advanced Research and Development Authority” e da questo ha ricevuto oltre 15 milioni di dollari per sostenere “lo sviluppo avanzato di vaccini antinfluenzali più efficaci per migliorare in definitiva la preparazione contro l’influenza stagionale e pandemica”.

Il BARDA vanta numerose partnership con industrie farmaceutiche ed OMS.

Su cinque multinazionali interessate alla produzione del vaccino contro l’ultimo pericolo globale, il coronavirus, c’è sempre la Fondazione Bill & Melissa Gates.

Nel 2018 l’agenzia militare DARPA (sotto il controllo diretto del Pentagono), ha iniziato a spendere milioni di dollari per le ricerche relative ai coronavirus; alcuni di quegli studi finanziati dal Pentagono sono stati condotti in noti laboratori di armi biologiche statunitensi al confine con la Cina, portando alla scoperta di dozzine di nuovi ceppi recenti di coronavirus.

Inoltre, i legami del principale laboratorio di biodifesa del Pentagono con un istituto di virologia a Wuhan non sono stati finora riportati a conoscenza dell’opinione pubblica internazionale.

Il 18 ottobre del 2019, poco prima che si scatenasse il coronavirus in Cina, epicentro la città di Whuan, con il contorno di panico globale, il Johns Hopkins Center for Health Security, strettamente collegato al National Institutes of Health (l’IIstituto Nazionale della Sanità USA), ha simulato lo scenario derivante da una pandemia da coronavirus. Partner di questa simulazione, chiamata Event 201, la

Bill & Melinda Gates Foundation e il Word Economic Forum. La simulazione prevedeva che il virus avrebbe provocato 65 milioni di vittime. Calcolo mirto, previsione azzeccata o profezia sovrannaturale? La Fondazione Bill&Melinda Gates in collaborazione con il Wellcome Trust e il World Economic Forum, ha investito più di 7 miliardi di dollari in questa specifica ricerca vaccinale.

9 Paragrafo

Seguiamo la pista dei soldi. Nel 2017 circa l’80 per cento dei fondi ricevuti dall’OMS WHO) erano earmarked, ossia destinati a coprire specifici progetti selezionati dai donatori; piani che non sempre collimano con la pianificazione dell’organizzazione, né con le esigenze prioritarie dell’agenda mondiale della salute.

La Bill & Melinda Gates Foundation si è affermata come primo finanziatore dell’Oms in termini assoluti già nel 2013, e primo donatore volontario a partire dal 2015. La sua sfera di influenza è senza pari, poiché passa anche tramite la presenza della BMGF in quasi tutti i partenariati pubblico-privati che finanziano o interagiscono con l’OMS.

I coniugi Gates ostentano la loro visione letale sulla salute globale, i loro approcci cruenti, i loro obiettivi transumani e le loro priorità eugenetiche che finanziano lautamente.

Non è difficile argomentare che l’empowerment delle donne, l’accesso all’acqua potabile o a una migliore nutrizione producono impatti sulla salute ben più ragguardevoli di un intervento mirato ad una singola patologia ormai eradicata come la polio. 

10 Paragrafo

Agli occhi di numerose organizzazioni della società civile e gruppi di interesse di tutto il mondo, la situazione di conflitto di interesse manifestato dalla World Health Organization appare molto chiara: lo si legge nella dichiarazione inviata all’Executive Board dell’OMS.

Ma, come si evince dalla nota, la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità non ha specificato questa situazione piuttosto dubbia: infatti, nell’elenco dei contributi finanziari al budget dell’OMS, viene semplicemente affermato che la Gates Foundation ha contribuito con 629 milioni di dollari al suo budget bi-annuale (che ammonta a 4,5 miliardi di dollari), e nel registro degli attori non statali si nota semplicemente che la fondazione ha «accordi con membri selezionati delle industrie farmaceutiche e di cibo e bevande» (ad esempio la famigerata Coca Cola, ndr). 

«I bassi finanziamenti da parte degli Stati Membri all’OMS minano la sua capacità di portare avanti il suo lavoro vitale per la salute pubblica globale, che è importante soprattutto per i paesi a medio e basso reddito con limitate politiche locali sanitarie.

Tirare su il budget dell’OMS con fondi provenienti dai maggiori investitori in aziende alimentari, farmaceutiche e che producono alcolici (che spesso hanno i loro uffici nei paesi ricchi) compromette sempre di più l’indipendenza dell’OMS».

Il messaggio è palese: accettare che la Gates Foundation abbia relazioni ufficiali con l’Assemblea per la Salute Mondiale e ne sia addirittura membro, vuol dire accettare il conflitto d’interessi e perdere sempre di più la propria indipendenza e credibilità.

11 Paragrafo

A proposito: perché l’Italia è la più colpita dopo la Cina e la Corea del Sud? Banale: perché è un paese privo di indipendenza a qualsiasi livello nonché il più debole in senso politico nell’intero Occidente, che vanta governanti – spesso analfabeti – palesemente eterodiretti e telecomandati dall’estero.

I fatti sfilano sotto i nostri occhi distratti dallo spettacolo della psicosi alimentato ad arte dai mass media, a loro volta finanziati dai filantropi del terrore globale.

La paura è la più potente arma per annichilire le masse umane. C’è un giudice almeno a Berlino? L’unico vero antidoto per salvaguardare la libertà è il sapere, vale a dire la contaminazione della conoscenza che rende gli umani esseri liberi.

Fonte: Gianni Lannes

Riferimenti:

https://www.modernatx.com/ecosystem/strategic-collaborators/foundations-advancing-mrna-science-and-research

https://investors.modernatx.com/news-releases/news-release-details/moderna-ships-mrna-vaccine-against-novel-coronavirus-mrna-1273/

https://www.who.int/about/finances-accountability/reports/A69_45-en.pdf

https://www.reuters.com/investigates/special-report/health-who-future/

https://www.bmj.com/content/361/bmj.k2218.long

https://www.youtube.com/watch?v=AoLw-Q8X174&feature=emb_logo

http://www.centerforhealthsecurity.org/event201/scenario.html

https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/technical-guidance

https://www.businessinsider.com/vaccines-for-wuhan-china-cornonavirus-moderna-inovio-cepi-2020-1?IR=T

https://www.gatesfoundation.org/How-We-Work/Quick-Links/Grants-Database/Grants/2013/11/OPP1098099

https://edition.cnn.com/2020/01/22/health/snakes-wuhan-coronavirus-outbreak-conversation-partner/index.html

https://www.nature.com/news/inside-the-chinese-lab-poised-to-study-world-s-most-dangerous-pathogens-1.21487

https://www.unz.com/wwebb/bats-gene-editing-and-bioweapons-recent-darpa-experiments-raise-concerns-amid-coronavirus-outbreak/

https://www.nytimes.com/1977/12/26/archives/worldwide-propaganda-network-built-by-the-cia-a-worldwide-network.html

https://www.who.int/workforcealliance/members_partners/member_list/gates/en/

http://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2020/03/coronavirus-targato-bill-gates.html?m=1https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus

×
×

Cart