Genitori separati. Cosa fare per mantenere l’armonia?

Genitori separati. Cosa fare per mantenere l’armonia?

Faccio parte del club dei genitori separati (lol)

Anche tu fai parte della categoria di genitori separati?

Per chi mi conosce meglio sa che non vivo più con la mamma dei bimbi, ma non per questo la situazione deve diventare un inferno.

Ciò che sto per dire sembra ovvio e scontato, invece non è affatto cosi se pensiamo a certe dinamiche famigliari. Spesso un genitore divorziato non sa bene com affrontare questo cambiamento ed entra in uno stato confusionale dove fa più danni che bene.

Qui sotto cerco di fare un riassunto, toccando i punti cruciali per capire come meglio comportarsi.

Sotto l’articolo troverete il mio video su YouTube che tratta sempre quest’argomento.

Faccio una premessa:

non sono un medico né uno specialista ma ho vissuto la separazione in prima persona, quando i nostri ragazzi erano ancora piccoli. 

Mi sono dunque permesso di dare qualche consiglio concreto, considerando l’esito finale: due genitori separati ma rispettosi sopratutto per salvare l’anima dei ragazzi. 

Se abbiamo amore per i nostri figli, dovrebbe essere la prima cosa da salvaguardare. 

Vediamo insieme cosa possiamo fare per mantenere un equilibrio anche da genitori separati.

Quando i genitori si separano, una delle cose più importanti nella mente di entrambe le parti è come influenzerà i loro figli.

Sebbene circa un terzo dei matrimoni finisca con il divorzio, ci sono molti casi in cui le coppie infelici rimangono insieme per il bene dei loro figli, solo così hanno entrambi i genitori presenti mentre crescono.

Ma in che modo la separazione e il divorzio influenzano effettivamente i bambini? È inevitabilmente distruttivo come alcune persone credono? Ci sono molte idee, ad esempio i ragazzi che la prendono peggio delle ragazze.

Ci sono stati anche molti studi sugli effetti della separazione, che hanno sfatato molti miti e prodotto anche alcuni risultati interessanti.

Un fattore comune è che i bambini generalmente avvertiranno una grande angoscia quando si verifica la separazione, ma col tempo si adegueranno e questo svanirà. 

genitori separati

Numerosi fattori possono aiutare tale recupero. Infatti, nel video spiego la mia esperienza e vi allerto su come non fare. Vivere la situazione in modo civile e tranquillo dipende in primis da noi stessi. 

I principali problemi psicologici 

Quando si verifica la separazione, è molto tipico che i bambini siano infelici e desiderino che i loro genitori rimangano insieme. 

Questa infelicità può tradursi in scarsa autostima, problemi comportamentali e senso di perdita.

genitori separati

Tuttavia, se i genitori si prendono il tempo di comunicare con i bambini, spiegando perché sta avvenendo la separazione e mostrano il loro amore per loro – e il contatto continuo, quindi non si sentono abbandonati dal genitore che si trasferisce – questi sentimenti di solito scompaiono rapidamente. Questo è a breve termine.

Ci sono anche effetti a più lungo termine che possono derivare dalla separazione o dal divorzio. 

Questi, tuttavia, non si applicano certamente a tutti i bambini di famiglie separate, ovvio.

genitori separati

C’è una tendenza a esibirsi a uno standard inferiore a scuola, il che può significare che da adulti non avranno un buon lavoro. I bambini di famiglie separate possono anche avere maggiori problemi in corso con il loro comportamento. 

In generale, diventano sessualmente attivi in ​​età precoce, diventano più giovani in gravidanza e sperimentano maggiori livelli di consumo di alcolici, fumo e droghe.

Detto questo, non è sempre la separazione stessa la causa principale di tutto ciò. Un fattore importante in tutto ciò è la vita dopo la separazione, che a volte può essere a basso reddito. 

Laddove entrambi i genitori rimangono molto coinvolti con i bambini e molto solidali con loro, specialmente dove non c’è tensione tra i genitori, i risultati sono spesso davvero molto buoni.

I miti sui problemi che riguarda genitori separati

Un preconcetto comune è che i ragazzi non si adattano alla separazione così come le ragazze, ma negli studi non ci sono prove che mostrino alcuna differenza tra i sessi in questo. 

Allo stesso modo, non sembra importare quanti anni ha il bambino quando si verifica la separazione, almeno in termini di risultati a lungo termine. 

L’assenza di un genitore dalla famiglia non significa necessariamente un effetto negativo sullo sviluppo del bambino, secondo recenti studi. Ma la possibilità che il disagio si verifica aumenta.

Gli effetti del trasferimento

Finché il genitore assente rimane nella stessa area generale e ci sono contatti regolari, è possibile mantenere la parvenza di una famiglia. 

Se il genitore assente si allontana, tuttavia, questo è interrotto e può significare infelicità e depressione per il bambino, con visite meno frequenti. 

Va notato, tuttavia, che con gli adolescenti, cose come le visite nei fine settimana diventano spesso meno frequenti quando sviluppano i propri circoli sociali che desiderano mantenere.

Dove si trasferisce il bambino e il genitore residente, il livello di stress è ancora più elevato, il che è abbastanza comprensibile. 

Non solo il bambino sta perdendo un genitore, ma deve adattarsi a una nuova scuola e trovare nuovi amici, lasciandosi alle spalle le vecchie reti sviluppate nel corso degli anni. 

L’improvvisa mancanza di stabilità e continuità può portare a problemi accademici e comportamentali. Ancora una volta, questo non è sempre il caso, ma il trauma della ricollocazione può effettivamente essere maggiore della separazione per alcuni bambini.

La separazione non è facile, sia per adulti che per bambini. Ma con cura, considerazione e contatto, i risultati non devono essere negativi. Io ne sono la prova. 

leggi anche Amore per i figli

×
×

Carrello